Prof. Jerzy Strużyna

  • è specialista in chirurgua plastica e in chirurgia generale;
  • è Consulente Nazionale di Chirurgia Plastica e Consulente Provinciale di Chirurgia Plastica a Lublino;
  • è vice Presidente della Società Polacca Ustioni e membro del Consiglio della Società Polacca di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica;
  • è inoltre membro della European Burn Association (EBA), dell’International Society for Burn Injuries (ISBI), del Club Mediterraneo Ustioni, della Società Tedesca di Chirurgia delle Mani, della Società Polacca di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica;
  • ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia presso l’Accademia Militare Medica, a Lódź.
  • l-ex Presidente nell’Istituto Nazionale del Farmaco in Polonia;
  • negli anni 2003-2010 è stato Consulente Provinciale di Chirurgia Plastica in Slesia;
  • l-ex Preside della Società Ustioni in Polonia;
  • è stato Presidente della Società Polacca di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva e Estetica.

La vita professionale

  • dal 2009 è stato Direttore del Cetnro Orientale Ustioni e della Chirurgia Ricostruttiva presso l’Ospedale a Łęczna;
  • Negli anni 2002-2007 è stato Direttore di Facoltà e del Dipartamento di Scienze Chirurgiche Ricostruttive presso l’Università Medica, a Katowice;
  • Negli anni 1999-2001 è stato Direttore del Centro Ustioni a Siemianowice Śląskie e Professore presso l’Academia Militare Medica a Łódź;
  • Negli anni 1976-1999 ha ricoperto a carica di Direttore della facoltà post laurea di Chirurgia Ricostruttiva e Ustioni presso l’Accademia Militare Medica a Varsavia;
  • Negli anni 1974 -1976 è stato Assistente nella I Clinica Chirurgica dell’Ospedale presso l’Accademia Militare Medica a Łódź.

Riconscimenti

  • il 22 luglio 1998 ha ricevuto il titolo di Professore di Scienze Mediche;
  • il 26 giugno 1986 ha ricevuto il titolo di Dottore abilitato di Scienze Mediche con la tesi „Le sopravvivenze e i decessi in caso di ustioni gravi –studio clinico” (la tesi è dotata di un sistema di revisione paritaria, affidato all’autorevole Professor Szyszko e all’autorevole Prof. Wojciech Noszczyk);
  • il 24 febbraio 1976 ha ricevuto il titolo di Dottore di Ricerca con la tesi „Le ricerche sperimentali e temporanee delle protesi vascolari nelle arterie ferite” (promotore Prof. Tadeusz Orłowski);
  • ha rilaborato un metodo metodo particolare per l’uso del laser CO2 in chirurgia (insieme con gli specialisti dell’Accademia Militare Tecnica e con il gruppo del Prof. T. Orłowski. Gli esiti sono stati pubblicati nella rivista „The Lancet”;
  • è autore di più di centosessanta articoli scientifici, di dodici capitoli nei libri e una novantina di discorsi in convegni sia in Polonia che all’estero;
  • è promotore di undici tesi di dottorato, è stato revisore paritario di cinque dottorati e di un’abilitazione;
  • ha in attivo più di centocinquanta conferenze sia in Polonia che all’estero;
  • è stato direttore e promotore di trentaquattro tesi post laurea in chirurgia plastica;
  • è stato insignito del Premio dei Medici di Katyń in seguito alla publicazione di uno studio sui nuovi metodi di cura delle ferite con l’uso del GMCFS, pubblicato nella rivista „The Lancet”;
  • ha conseguito il Premio del Ministero della Difesa Nazionale per l’aver introdotto il laser chirurgico nella pratica clinica.

 
<< Back